L’igiene orale è il più efficace metodo di prevenzione della malattia parodontale, causa di danni irreversibili alla gengiva e all’osso, e della carie che compromette i tessuti duri del dente.

Per ottenere un buon livello di igiene orale è necessario lavare i denti 2/3 volte al giorno usando uno spazzolino dalle setole medio/morbide, filo interdentale e altri ausili, collutori antibatterici ove necessario.

Oltre a questo è necessario prenotare sedute di igiene professionale in studio con cadenza regolare. In queste occasioni verranno date indicazioni personalizzate per il mantenimento di una adeguata igiene orale domiciliare.

Oltre all’igiene orale, un’efficace metodica per la prevenzione della carie è la sigillatura dei solchi che consiste nell’andare a otturare a livello dei molari permanenti quei solchi che per la loro conformazione risultano difficili da pulire e creano un maggiore rischio di insorgenza di carie. Gli studi dimostrano infatti che nei bambini e negli adolescenti la maggiore incidenza di carie si registra proprio in queste zone.

FAQ - Domande frequenti

La pulizia (ablazione tartaro) rovina lo smalto dei denti?

No, l’ablazione tartaro non ha effetto nocivo sulla superficie del dente. Lo smalto ha una consistenza tale da non temere la punta dell’ablatore che con le sue vibrazioni ha il solo scopo di rimuovere residui di placca ed il tartaro accumulati sulla superficie del dente.

Si può fare un'igiene orale durante la gravidanza?

Assolutamente sì, anzi è consigliata. In gravidanza vi possono essere delle modifiche a livello del tessuto gengivale a causa dell’aumento ormonale (che, se spiegato il motivo può tranquillizzare la futura mamma). Durante questo periodo è possibile infatti effettuare interventi odontoiatrici non invasivi. Rivolgiti ai nostri dentisti e/o igienisti, loro sapranno darti maggiori dettagli al riguardo.

Pulisce meglio lo spazzolino elettrico o manuale?

Entrambi gli strumenti sono ugualmente validi. Il concetto fondamentale è che entrambi i tipi di spazzolino, se non utilizzati con la giusta frequenza e per la giusta durata non hanno effetto sufficiente.

Quante volte l'anno è necessario effettuare la pulizia dei denti?

Si consiglia di effettuare una seduta di igiene orale ogni 6 mesi, tesa ad effettuare anche un controllo della salute della bocca.

Lo sbiancamento dentale reca danni ai denti?

No. Lo sbiancamento dentale professionale effettuato da personale qualificato non arreca danni ai denti.

Compila il FORM sottostante. Ti risponderemo via e-mail o richiamandoti al telefono!

7 + 15 =