Oggi è possibile eseguire un trattamento ortodontico in modo praticamente invisibile.

Queste mascherine vengono prodotte in base ad una simulazione virtuale in 3D basata sul piano di trattamento ortodontico preparato dal medico. Il risultato finale può essere visualizzato prima di iniziare il trattamento, avendo così chiaro l’obiettivo da raggiungere.

Sostituendo le mascherine ogni due settimane i denti si spostano gradualmente fino a raggiungere la posizione finale prevista. La tecnica di allineamento dei denti Invisalign, se le condizioni cliniche lo consentono, è di fatto una soluzione personalizzata in grado di garantire il massimo comfort al paziente.

FAQ - Domande frequenti

Che cos’è “il trattamento INVISALIGN”?

Il trattamento INVISALIGN è stato introdotto recentemente nella pratica ortodontica e si caratterizza per l’uso di mascherine che consentono di ottenere i movimenti dentali. Il rispetto dell’estetica (le mascherine sono difficilmente visibili), la facilità nel mantenere una buona igiene orale da parte del paziente, la notevole comodità nell’uso dell’apparecchio, sono le caratteristiche positive di INVISALIGN. Non tutti i movimenti dentali sono però ottenibili con eguale predicibilità. L’esperienza e la competenza dello Specialista risultano fondamentali per il successo clinico.

L’ortodonzia invisibile è idonea per tutti i casi clinici?

Come in tutte le branche odontoiatriche, anche in ortodonzia c’è la necessità di effettuare indagini radiografiche ed una visita clinica che permetta di valutare il caso nella sua peculiarità e complessità. In linea di massima l’ortodonzia invisibile è idonea in casi di affollamenti dentali non gravi, rotazioni e problematiche di tipo estetico, quindi non è idonea per tutti i casi clinici.

Compila il FORM sottostante. Ti risponderemo via e-mail o richiamandoti al telefono!

6 + 1 =