L’apparecchiatura LASER produce una luce di forte intensità che permette diverse terapie tra le quali:

– rimozione dei batteri nelle tasche parodontali, intorno agli impianti, negli ascessi dentali e nella polpa dental

– rimodellamento della gengiva

-operazioni quali frenulectomie dei bambini, gengivectomie, rimozione di epulidi e fibromi

-emostasi e controllo delle emorragie

-cura di lesioni quali afte ed herpes labiali

-diagnosi precoce delle carie senza necessità di eseguire radiografie

Questa pratica comporta molti e indiscutibili vantaggi:

  • minor tempo per le sedute
  • minore spesa
  • minor dolore post-intervento
  • nella maggior parte dei casi nessuna necessità di anestesia e di sutura
  • migliore e più rapida guarigione dei tessuti

Venite a provare la qualità e la semplicità della terapia LASER nel nostro Studio, ne sarete piacevolmente sorpresi!

FAQ - Domande frequenti

Il Laser è un mezzo di aiuto o sostitutivo degli strumenti convenzionali?

In ambito conservativo, endodontico e parodontale, il laser affianca le metodiche tradizionali, potendo migliorare il successo a lungo termine della terapia. Per alcuni trattamenti chirurgici dei tessuti molli (frenulectomia, frenulotomia, asportazioni di lesioni benigne come fibromi, mucoceli, angiomi ecc), invece, si può ragionevolmente affermare che il laser rappresenta uno strumento capace di sostituire il bisturi.

Quali sono i vantaggi di usare il laser negli interventi chirurgici?

I vantaggi dei trattamenti effettuati col laser sono legati soprattutto alla precisione del taglio,all’attività decontaminante e alle proprietà emostatiche.

Il laser è utile per sbiancare i denti?

Nello sbiancamento si sfrutta un’altra peculiarità del laser: l’effetto termico, capace di accelerare la reazione catalitica propria di alcune sostanze “sbiancanti”. L’azione sbiancante del laser è quindi accelerata e il risultato è più veloce e più prolungato rispetto a quello ottenuto con tecniche tradizionali.

E’ pericoloso per il paziente?

Tutti i Laser utilizzati in odontoiatria appartengono alla classe 4 (EN608251), che comprende apparecchiature per le quali è necessaria una protezione per gli occhi sia per il paziente, che per l’operatore e l’assistente tramite occhiali specifici, che proteggono dalle riflessioni. Il laser rappresenta a tutt’oggi una tecnologia innovativa che deve essere usata da operatori esperti.

Compila il FORM sottostante. Ti risponderemo via e-mail o richiamandoti al telefono!

14 + 8 =