fbpx

Le protesi dentarie permettono di sostituire uno o più denti con denti artificiali.

Possono essere utilizzate per ripristinare la funzione masticatoria, per fini estetici in quanto ricostruiscono i normali contorni della bocca, per risolvere problemi fonetici, permettendo la corretta formazione dei suoni dentali.

Esistono protesi fisse (oggi sempre più utilizzate) e protesi rimovibili.

La protesi fissa viene cementata agli elementi dentari, precedentemente preparati, oppure avvitata o cementata agli impianti.
In base alle necessità del paziente, alla posizione del dente da ripristinare (anteriore o posteriore) e alle forze masticatorie esercitate, le corone possono avere una sottostruttura (telaio) in metallo (corone metallo-ceramica) oppure possono essere fatte esclusivamente di ceramica (ceramica integrale).
Sono protesi fisse anche le faccette (per i denti anteriori) – ovvero “lamine” di ceramica integrale usate per il massimo risultato estetico – e gli intarsi (per gli elementi latero-posteriori), che rappresentano quanto di più conservativo si possa ottenere, essendo cementati direttamente sui denti.

La protesi rimovibile (ancora attuale per i suoi costi contenuti) è costituita da:
protesi parziale che e’ una  struttura in resina con rinforzo metallico (“scheletrato”) che poggia sui denti residui o su mucose orali. Sono facilmente rimovibili da parte del paziente e rendono agevoli le manovre d’igiene.Protesi totale,in assenza di denti naturali. La protesi rimovibile puo’ essere abbinata all’utilizzo di impianti endoossei.

Qualsiasi terapia protesica è sempre anticipata da uno studio del caso, con simulazioni che indicano il risultato estetico ottenibile. Grazie allo sviluppo delle moderne tecniche è possibile avere la protesi in tempi rapidissimi , consentendo al paziente di tornare subito a parlare, mangiare e sorridere.

FAQ - Domande frequenti

Come scegliere una protesi?

Una protesi va scelta dal dentista sulla base della zona da protesizzare e del numero di denti mancanti. È compito del dentista guidare e consigliare il paziente alla scelta del tipo di protesi più adatta al caso descrivendo benefici e controindicazioni di ogni tipo di dispositivo adatto ala situazione.

Che cosa è una corona?

Una corona è un manufatto protesico, realizzato su misura, per la riabilitazione di un dente particolarmente compromesso. Si utilizza quando la quanità di tessuto sano rimasto a livello di un dente è particolarmente ridotta e non è possibile effettuare una semplice otturazione o un intarsio.

Quando è indicata una protesi mobile totale?

La protesi mobile totale (dentiera), è indicata quando mancano tutti i denti di una o di ambedue le arcate dentarie (superiore ed inferiore); è costituita da denti artificiale di resina o di ceramica, inseriti su una base di resina di colore simile a quello delle gengive. La forma delle gengive e del palato su cui appoggia la protesi mobile, viene rilevata attraverso delle impronte, da cui verranno ricavati dei modelli per la sua esecuzione. La protesi mobile totale viene normalmente eseguita quando ossa e gengive hanno raggiunto la completa guarigione.

Con la protesi mobile posso mangiare qualsiasi tipo di cibo?

Si, può mangiare tutto ciò che desidera, logicamente nei primi tempi c’è bisogno di un periodo di adattamento.

Compila il FORM sottostante. Ti risponderemo via e-mail o richiamandoti al telefono!

15 + 10 =