fbpx

Il sorriso è il biglietto da visita più importante nel relazionarsi con le persone che ci circondano, è pertanto fondamentale preservare o, se necessario, migliorare la sua estetica.

Una delle metodiche principali e non invasiva per arrivare a questo risultato è lo sbiancamento dentale; si realizza applicando sulla superficie dei denti un gel a base di sostanze chimiche sbiancanti (perossidi).

Nel momento in cui il paziente deciderà di sottoporsi al trattamento, l’igienista dentale o l’odontoiatra provvederanno a isolare adeguatamente gengive e labbra al fine di prevenire irritazioni e applicheranno quindi sulla superficie dentale il gel che verrà poi attivato mediante l’utilizzo di una lampada fotopolimerizzatrice.

La durata della seduta è di circa un’ora con due applicazioni, anche se i tempi e il numero di applicazioni pssono variare in base alla colorazione dei denti e alla sensibilità del paziente.

Al fine di ottenere i massimi risultati è bene evitare, nei  primi giorni dopo il trattamento, sostanze pigmentanti come tè e caffè. Anche il fumo è sconsigliato.

Il risultato è duraturo ma se nel tempo l’effetto dello sbiancamento si perdesse, il trattamento potrà essere ripetuto senza creare danni ai denti.

FAQ - Domande frequenti

Lo sbiancamento dentale reca danni ai denti?

Lo sbiancamento dentale professionale effettuato da personale qualificato in uno studio dentistico non arreca danni ai denti.

Quanto durano i risultati conseguiti?

La durata dei risultati dipende molto dal comportamento dell’ utente. Tabacco, caffè, the, non adeguata pulizia dentale, ecc. riducono la durata del risultato. Regolari pulizie dentali e l’uso di dentifrici sbiancanti allungano la durata del risultato. Alcuni clienti propendono per trattamenti su base annuale.

Lo sbiancamento fa male?

Una bassa percentuale di clienti può avvertire una temporanea ipersensibilità dentale. Basterà astenersi dal bere bevande troppo fredde o troppo calde per 24 ore.

Lo sbiancamento è adatto a tutti?

La procedura sbiancante è sconsigliata ai soggetti con forte sensibilità dentale a cibi e bevande calde e fredde o che presentano denti frontali lesionati.

La procedura sbiancherà anche le corone e le otturazioni?

No, lo sbiancamento dei denti funziona solo su denti naturali.

Compila il FORM sottostante. Ti risponderemo via e-mail o richiamandoti al telefono!

8 + 13 =